IL PENSIERO

Siamo figli della croce
dal Numero 6 del 7 febbraio 2016
di Padre Stefano M. Manelli

“Pensa che sul Calvario Gesù ha operato la nostra redenzione e sul Calvario deve compiersi la salvezza delle anime redente” (Padre Pio).

IL PENSIERO

Un segreto per elevarsi...
dal Numero 20 del 18 maggio 2014
di Suor M. Gabriella Iannelli, FI

Possiamo ritenerci qualcosa di più di un «animaluccio qualsiasi»? No, se viviamo senza grazia divina. Ma ecco dall’Alto un dolce “Segreto” per innalzarci dalla nostra miseria: la Madonna Santissima, dalla quale attingere grazie di Salvezza.

IL PENSIERO

Il fondamento della bontà? L’umiltà!
dal Numero 3 del 19 gennaio 2014
di Suor M. Gabriella Iannelli, FI

Tutti i santi la pensano allo stesso modo e l’esperienza insegna: non c’è santità senza umiltà! Le parole di Padre Pio sono chiare e ribadiscono questo verace insegnamento, assolutamente da meditare e  mettere in pratica con la grazia di Dio!

IL PENSIERO

Baci al Crocifisso
dal Numero 50 del 22 dicembre 2013
di Padre Stefano M. Manelli, FI

Dio vuole la nostra santificazione; per raggiungerla è necessario impegnarsi seriamente ed agire sapientemente dinanzi anche alle tentazioni. Per evitare che esse turbino eccessivamente l’anima è ottimo ricorrere al Crocifisso con un semplice atto d’amore... come un bacio

IL PENSIERO

La fede: unico punto d’appoggio
dal Numero 49 del 15 dicembre 2013
di Suor M. Gabriella Iannelli, FI

La santità di Padre Pio si manifesta non tanto nei fenomeni mistici e straordinari, ma soprattutto nelle sue virtù eroiche. Mirabilmente splendette la sua vivissima fede, anche nelle più tenebrose prove della vita.

IL PENSIERO

Amatela e fatela amare!
dal Numero 42 del 27 ottobre 2013
di Suor M. Gabriella Iannelli, FI

La devozione alla Madonna si può dire che il Padre l’avesse nel sangue, tanto era frequente e spontaneo il ricorso che a Lei faceva in ogni momento del giorno e in ogni occasione. A lui si ascrive anche un importante primato: quello del Santo che ha recitato il numero più alto di Rosari!

IL PENSIERO

Ama e fa ciò che vuoi
dal Numero 39 del 6 ottobre 2013
di Padre Stefano M. Manelli, FI

Dopo una reale conversione a Dio non bisogna temere per i peccati della vita passata. Basta poter rispondere positivamente ai tre quesiti proposti da Padre Pio per poter acquietare la propria coscienza. L’amore di Dio vince tutto, persino i peccati più abominevoli.

IL PENSIERO

Non ho tempo da perdere con te! Le esperienze di un Padre Domenicano
dal Numero 34 del 1 settembre 2013
di Padre Arcangelo Dossena

Un Domenicano bussa alla porta del convento di San Giovanni Rotondo: vuole conoscere Padre Pio. Osserva il Padre in sacrestia, in confessione, gli serve la Messa, gli bacia le stimmate… Ecco la sua testimonianza.

IL PENSIERO

Il bilancio spirituale
dal Numero 32 del 11 agosto 2013
di Padre Stefano M. Manelli, FI

Quante cure smisurate per il guadagno materiale, affinché tutto torni a proprio vantaggio in questo tempo fugace! Quanti invece si preoccupano di fare un attento esame della propria anima, a vantaggio della propria eternità?

IL PENSIERO

Matrimonio “in mente Dei”
dal Numero 28 del 14 luglio 2013
di Padre Stefano M. Manelli, FI

L’unico Matrimonio, quello cristiano, è ai nostri giorni più che mai snaturato, privato della sua alta e nobile dignità. Quando l’uomo esclude Dio dalla sua vita, cosa può ricavare di buono dalle sue opere? Così il Matrimonio subisce i più tristi sfregi. 

Frase di Padre Pio commentata: «E su che cosa vogliono basare il matrimonio, togliendo Dio?» (Padre Pio)