SPIRITUALITÀ

Scelto per il martirio: beato Padre Mario Borzaga
dal Numero 37 del 27 settembre 2020
di Paolo Risso

La grandezza di un uomo si percepisce spesso con il passare del tempo. Ciò è vero anche per Padre Mario Borzaga, sacerdote trentino missionario Oblato di Maria Immacolata nel Laos, beatificato nel 2015. Guardiamo a lui a 60 anni dal suo martirio.

SPIRITUALITÀ

Dalle tenebre, un canto. Benedetta Bianchi Porro
dal Numero 36 del 20 settembre 2020
di Paolo Risso

Giovane studentessa di Medicina, sarà lei stessa a diagnosticare la terribile malattia che l’affligge da tempo: neurofibromatosi diffusa. Privata lentamente dell’uso dei sensi, chiusa nel buio e nel silenzio, affina la sua sensibilità spirituale che la porta vertiginosamente in alto, verso Dio, e sorprendentemente presente accanto agli uomini.

SPIRITUALITÀ

Santa Ildegarda di Bingen e la visione profetica sulla Chiesa
dal Numero 35 del 13 settembre 2020
di Fra’ Pietro Pio M. Pedalino

“Una grande donna “profetessa”, che parla con grande attualità anche oggi a noi, con la sua coraggiosa capacità di discernere i segni dei tempi, con il suo amore per il creato, la sua medicina, la sua poesia, la sua musica, il suo amore per Cristo e per la Sua Chiesa, sofferente anche in quel tempo, ferita anche in quel tempo dai peccati dei preti e dei laici, e tanto più amata come corpo di Cristo” (Benedetto XVI)

SPIRITUALITÀ

La Direzione spirituale /1
dal Numero 34 del 6 settembre 2020
di Padre Alessandro M. Apollonio, FI

Figlio esemplare di san Francesco, padre Alessio è stato missionario in Cina per quasi 30 anni. Espulso dal governo rosso, trascorse a Roma in preghiera e in piena attività di scrittore, confessore e direttore spirituale, tutto il tempo che Dio gli concesse. Presentiamo una rielaborazione sintetica di alcune delle sue lezioni sulla direzione spirituale, contenute nell’opera “Theologia spiritualis”.

SPIRITUALITÀ

Il figlio di molte lacrime: la conversione di sant’Agostino
dal Numero 33 del 23 agosto 2020
di Aurora De Victoria

Il 28 agosto la Chiesa Cattolica celebra la memoria di uno dei suoi più grandi figli: dottore della Fede, scrittore ecclesiastico più citato nel Catechismo, personalità capace di attrarre a sé e a Dio innumerevoli persone di ogni tempo ed estrazione. La sua santità è la prova di ciò che Dio può realizzare quando l’uomo si lascia vincere dalla Sua grazia.

SPIRITUALITÀ

San Giovanni Eudes, apostolo dei Sacri Cuori
dal Numero 32 del 16 agosto 2020
di Paolo Risso

Dopo essersi dedicato per molti anni con frutto alla predicazione nelle parrocchie, fonda la Congregazione di Gesù e Maria per la formazione dei seminaristi, che donerà alla Francia centinaia di zelanti sacerdoti. A san Giovanni Eudes si deve anche un notevole incremento della devozione verso i sacri Cuori di Gesù e Maria.

SPIRITUALITÀ

L’uomo più felice dell’Unione Sovietica: Padre Placid Olofsson
dal Numero 31 del 2 agosto 2020
di Carlo Codega

Monaco benedettino, sacerdote, insegnante plurilaureato, eletto deputato in Parlamento... all’improvviso condannato a dieci anni di prigione e lavori forzati. Che senso poteva avere tutto questo? Il Codice penale sovietico non bastava a spiegargli la sua sorte, ma la fede sì. Una fede che lo avrebbe portato ad essere l’uomo più felice dell’Unione Sovietica.

SPIRITUALITÀ

Quando diciamo: “Per Cristo nostro Signore”
dal Numero 30 del 26 luglio 2020
di Paolo Risso

Le orazioni della Liturgia esprimono in maniera puntuale e coinvolgente la verità della nostra Fede per cui Cristo è al centro della nostra vita e della nostra preghiera. è Lui l’unico Mediatore tra noi e la Trinità, e lo riconosciamo ogni volta che preghiamo con la Liturgia della Chiesa.

SPIRITUALITÀ

Al Cielo, per una piccolissima via
dal Numero 28 del 12 luglio 2020
di Paolo Risso

Il 18 luglio ricorre il “dies natalis” di suor Maria Consolata Betrone. Sulla scia della grande Santa di Lisieux, questa Clarissa cappuccina è stata una grande Apostola dell’Amore divino, che ha onorato particolarmente con la sua eroica confidenza e con la totale dedizione di sé.

SPIRITUALITÀ

San Josemaría Escrivá, un contemplativo itinerante
dal Numero 26 del 28 giugno 2020
di Aurora de Victoria

«Non hai forse compreso anche tu la necessità di essere anima di orazione, di avere con Dio un rapporto che ti “deifichi”? Questa è la fede cristiana, e così l’hanno sempre intesa le anime d’orazione: “Diventa Dio – scrive Clemente Alessandrino –, l’uomo che vuole tutto ciò che Dio vuole”»

Proprietario
Associazione Casa Mariana Editrice
Sede Legale
Via dell'Immacolata, 4
83040 Frigento (AV)
Associazione "Casa Mariana Editrice" - Il Settimanale di Padre Pio. Tutti i diritti sono riservati. Credits