RELIGIONE

Il clandestino di Maria che a Mosca le consacrò la Russia
dal Numero 12 del 24 marzo 2019
di Carlo Codega

La prima picconata al Muro di Berlino – e al sistema comunista di cui fu simbolo – fu data 35 anni fa, il 24 marzo 1984, quando il “Vescovo della Chiesa clandestina” varcò in incognito la Piazza Rossa di Mosca per adempiere un singolare “mandato”...

APOLOGETICA

Il nome della rosa? Un romanzo ideologico!
dal Numero 11 del 17 marzo 2019
di Corrado Gnerre

Con la trasposizione televisiva, è tornato all’attenzione del grande pubblico “Il nome della rosa”, celebre romanzo in cui Umberto Eco ha trasfuso tutto il suo pensiero nominalista e neo-illuminista, infarcendolo di luoghi comuni prevalentemente anti-cattolici. Sfatiamone almeno due.

RELIGIONE

Adamo, dove sei? Una Quaresima per rispondere a Dio
dal Numero 10 del 10 marzo 2019
di Paolo Risso

Nel cammino quaresimale risuona l’appello di Dio che invita l’uomo alla piena comunione con Lui. Ogni uomo ferito dal peccato originale è chiamato personalmente a ricomporre in Cristo quel dialogo interrotto con Dio Padre...

RELIGIONE

E il Serpente disse a Eva: “Facciamo discernimento...”.
dal Numero 10 del 10 marzo 2019
di Fra’ Pietro Pio M. Pedalino

Tutto ciò che di malvagio accade nel mondo è radicato nel primordiale evento del peccato originale, le cui conseguenze si rincorrono e le cui modalità si ripresentano di epoca in epoca. Riflettiamo su questo mistero della nostra Fede, mediante un’analisi psicologico-spirituale.

RELIGIONE

Presenze malefiche. Quali i sintomi?
dal Numero 8 del 24 febbraio 2019
di Fra’ Pietro Pio M. Pedalino

Dopo diversi articoli introduttivi e preparatori, iniziamo ad entrare nel cuore della trattazione sul tema specifico delle fatture, del discernimento della loro presenza e della liberazione dalla loro influenza.

APOLOGETICA

La falsità di un Cristianesimo ostacolo per il progresso scientifico
dal Numero 6 del 10 febbraio 2019
di Corrado Gnerre

Il pensiero giudaico-cristiano afferma la positività della realtà creata e sostiene la centralità dell’uomo all’interno della creazione, legittimando la vocazione di quest’ultimo al dominio sulla natura. Tale concezione è stata la culla dello sviluppo scientifico e tecnico.

RELIGIONE

Leone XII. Il papa che non cercava la gloria del mondo
dal Numero 6 del 10 febbraio 2019
di Rosario Silesio

Dalla salute precaria ma dalla volontà di ferro, papa Leone XII ha guidato la Chiesa per soli 6 anni (1823-1829), durante i quali ha operato notevoli riforme e azioni volte soprattutto a sopprimere la corruzione e il vizio, dando un personale esempio di fermezza e virtù. Lo ricordiamo a 190 anni dalla morte.

APOLOGETICA

Il Prologo di san Giovanni. Educare alla Somma Verità, Bontà e Bellezza
dal Numero 4 del 27 gennaio 2019
di Corrado Gnerre

L’Evangelista rivela la più intima identità di Dio quando afferma: “Il Verbo era Dio” non meno di quando dice: “Dio è amore”. Il prologo del suo Vangelo offre una verità d’importanza capitale: l’amore non può essere sganciato dalla verità.

RELIGIONE

Magia, maleficio, malocchio. Un “dizionario dell’occulto”
dal Numero 2 del 13 gennaio 2019
di Fra’ Pietro Pio M. Pedalino

Alla crescente diffusione dei “fenomeni occulti” spesso non corrisponde una seria presa di coscienza e idonee contromisure, ma il tentativo di allontanare tutto come qualcosa di scomodo e fastidioso. Utile sarà apprendere come si manifesti il “mondo dell’occulto”, a partire dai termini.

APOLOGETICA

Il cattolico cosa deve scegliere: identità o globalizzazione?
dal Numero 1 del 6 gennaio 2019
di Corrado Gnerre

Globalismo e cosmopolitismo sono gli effetti di due presupposti – l’uno antropologico e l’altro teologico – tipici dell’Illuminismo. Comprendiamo perché il Cristianesimo non ha nulla contro il tentativo di proteggere i  “confini” territoriali e culturali.

APOLOGETICA

Se Dio non sempre risolve i problemi, certamente li rende “ridicoli”!
dal Numero 48 del 16 dicembre 2018
di Corrado Gnerre

Non c’è alcun problema, per quanto insolubile possa apparire, che Dio non possa “ridimensionare” se si rimane nel suo Amore onnipotente.

APOLOGETICA

Il miracolo della Santa Casa di Loreto
dal Numero 47 del 9 dicembre 2018
di Stefano Tamantini

L’Associazione Luci sull’Est ha pubblicato un agile volumetto di Federico Catani, che merita di essere segnalato per la completezza della trattazione e le interessanti conclusioni.

RELIGIONE

La vera “maternità” della Chiesa
dal Numero 44 del 18 novembre 2018
di Suor M. Gabriella Iannelli, FI

Dal momento che non si dà vera libertà al di fuori o contro la verità, la fermezza della Chiesa nel difendere categoricamente le norme morali non è intransigenza ma piuttosto vera maternità che cerca il bene dei figli e ne tutela la dignità.

APOLOGETICA

Il Cristianesimo ha generato anche il miglior modello di eroe
dal Numero 43 del 11 novembre 2018
di Corrado Gnerre

Il vero eroe cristiano non è colui che agisce per interesse personale o per rispondere a un’istanza sociale, bensì colui che si sente incaricato di agire per compiere una volontà superiore, tenendo sempre unita la prospettiva “verticale” a quella “orizzontale”.

RELIGIONE

L’esistenza di Dio. Rispondere ad alcune obiezioni
dal Numero 39 del 14 ottobre 2018
di Corrado Gnerre

Ecco tre nodi che in genere impediscono di ammettere l’esistenza di Dio: l’impossibilità dell’intelletto umano finito di “comprendere” l’Essere divino infinito; la coesistenza di Dio, sommo Bene, con il male nel mondo; la deriva della ragione umana verso l’intellettualismo. Come scioglierli?

APOLOGETICA

Dio non permette che veniamo tentati oltre le nostre forze
dal Numero 37 del 30 settembre 2018
di Corrado Gnerre

Ponendo l’uomo a fondamento di tutto – come si fa ai nostri tempi – lo si rende al contempo vittima di tutto. Tutt’altra cosa invece il Cristianesimo, il quale conferisce all’uomo una libertà sovrana in ogni situazione e avvenimento.

RELIGIONE

Il “male intrinseco”: non è lecito fare il male a scopo di bene
dal Numero 35 del 9 settembre 2018
di Suor M. Gabriella Iannelli, FI

San Giovanni Paolo II ha autorevolmente affermato che esistono azioni e comportamenti che per la loro specie morale sono sempre cattive (intrinsecamente cattive) per il loro oggetto, indipendentemente dalle intenzioni e circostanze.

RELIGIONE

Maria Gaetana Agnesi: apologeta, esegeta, mistica
dal Numero 34 del 2 settembre 2018
di Giuseppe Butrimo

Nata esattamente 300 anni fa, Maria Gaetana Agnesi fu una di quelle anime che illuminano ed elevano l’umanità con il loro sapere e con l’esperienza autentica di una vita vissuta totalmente per Dio e in Dio. A testimonianza di ciò, restano i suoi manoscritti spirituali.

RELIGIONE

“Opzione fondamentale” e peccato
dal Numero 33 del 26 agosto 2018
di Suor M. Gabriella Iannelli, FI

Secondo alcuni teologi, la perdita della grazia santificante può essere frutto solo d’un atto che coinvolge la persona nella sua totalità, cioè un atto di opzione fondamentale. Spieghiamo più chiaramente tale dottrina che, con tutte le sue perniciose conseguenze, è stata condannata dalla Chiesa.

RELIGIONE

Il potere di Satana nel mondo: un trionfo apparente
dal Numero 31 del 5 agosto 2018
di Fra Pietro Pio M. Pedalino

Non si può comprendere l’economia della salvezza attuata da Cristo se si ignora la presenza e l’azione distruttrice di Satana. Richiamandosi alla Bibbia, con parole chiare il famoso esorcista don Gabriele Amorth spiega la storia e la condizione dell’Angelo ribelle.