SPIRITUALITÀ

Uomo d’azione: Ignazio di Loyola
dal Numero 28 del 25 luglio 2021
di Paolo Risso

Si chiama Ignazio e un fuoco divino lo divora. Un’ispirazione forte: formare una compagnia di militi a servizio della Chiesa. La loro missione? L’apostolato in tutte le direzioni nella fedeltà alla perenne Tradizione cattolica. Il tutto per “la massima gloria di Dio”.

SPIRITUALITÀ

Un patto con i serafini
dal Numero 23 del 20 giugno 2021
di Suor Ostia del Cuore Immacolato

Unirsi agli angeli riparatori è un ottimo modo per impreziosire il nostro tempo e la nostra povera preghiera, ed anche un mezzo valido per stare vicini a Gesù Sacramentato nonostante le occupazioni della giornata e amarlo per tutti quelli che non lo amano, restituendogli l’onore dovuto. 

SPIRITUALITÀ

Transustanziazione. La parola che dice il Dono più grande
dal Numero 22 del 6 giugno 2021
di Padre Giorgio Maria Faré, OCD

La parola “transustanziazione” è molto più che il difficile termine di una teoria teologica. È il più bel dogma della nostra Fede, lo stupendo prodigio che si ripete ad ogni Santa Messa sui nostri altari, il modo con cui Gesù Cristo si rende realmente e sostanzialmente presente nel pane e nel vino consacrati. Attualmente, però, la fede eucaristica languisce sempre più, mentre un’ignoranza generalizzata compromette in partenza ogni resistenza e ripresa. Ecco allora la ragione e l’urgenza di questa catechesi, che recupera e riordina tutti gli elementi necessari per avere di tal sublime Mistero una conoscenza illuminata e fondata, amorosa e fruttuosa.

SPIRITUALITÀ

“Adorazione”. Intervista a Padre Serafino Tognetti
dal Numero 22 del 6 giugno 2021
a cura di Nicodemo Piccoli

“Nell’adorazione il soggetto è Dio, non l’uomo. È Dio che si comunica all’anima, ma l’uomo deve accoglierlo, e per accoglierlo deve fare spazio. Dio è il soggetto, io l’oggetto del suo amore. L’adorazione non è staticità, ma un venire di Dio”.

SPIRITUALITÀ

Il piccolo Peter, bambino eucaristico nei tempi della persecuzione
dal Numero 22 del 6 giugno 2021
di Mons. Athanasius Schneider

La Santa Comunione era il cuore della famiglia Schmidtlein. In questa piccola “chiesa domestica” si respirava una fede eucaristica radicata e profonda, mantenuta viva da un atteggiamento di adorante rispetto, e fiorita nonostante i venti gelidi della persecuzione.

SPIRITUALITÀ

L’“Affamato” che sazia gli altri
dal Numero 22 del 6 giugno 2021
di Paolo Risso

Nelle ore liete o tristi dell’esistenza, incontrando Gesù sulle rive o ai pozzi di questo mondo, lo sentiremo chiederci: “Dammi da bere”, “Avete qualcosa da mangiare?”. Se risponderemo al divino Viandante, a questo eterno affamato e assetato d’amore, scopriremo in Lui la fonte dell’acqua viva, il Datore d’un pane celeste capace di estinguere ogni nostra fame terrena.

SPIRITUALITÀ

Maria Corredentrice, presente all’altare del Santo Sacrificio?
dal Numero 22 del 6 giugno 2021
di Padre Stefano M. Manelli, FI

Accanto al sacerdote, più vicina ancora dei cherubini, non è forse presente anche Maria Corredentrice? Il Magistero, la Sacra Scrittura, i Santi e la Teologia annuiscono. Le seguenti riflessioni, tratte da uno studio più ampio, vogliono introdurci in questo tema affascinante e aiutarci a prendere contatto con questa “presenza materna” spiritualmente tanto preziosa quanto discreta.

SPIRITUALITÀ

La piccola Li, martire dell’Eucaristia nella Cina comunista
dal Numero 22 del 6 giugno 2021
a cura di Claudia Del Valle

Ecco come i piccoli insegnano ai grandi il vero valore e lo zelo che si deve nutrire per l’Eucaristia; come la fede possa superare qualsiasi paura e come l’amore che Gesù ci dimostra nell’Ostia Santa, esponendosi a indifferenze e profanazioni, superi ogni prezzo, chiedendo tacitamente una risposta d’amore.

SPIRITUALITÀ

Il segreto della felicità dei Servi di Dio Settimio e Licia Manelli
dal Numero 21 del 30 maggio 2021
di Sara Deodati

Mamma Licia e papà Settimio: coniugi che hanno compreso e tradotto in pratica il “Vangelo della vita”. La loro storia straordinaria è indirizzata dalla Provvidenza alle coppie del nostro tempo per consegnare loro un segreto di felicità che oggi pare essersi smarrito insieme al senso cristiano della famiglia.

SPIRITUALITÀ

Cosa fa la Sapienza d’amore?
dal Numero 21 del 30 maggio 2021
del beato Maria Eugenio di Gesù Bambino /2

La Sapienza d’amore, attraverso cui la Santissima Trinità realizza ogni opera, è intelligente e saggia. Ha un disegno per la cui realizzazione usa le risorse infinite della sua intelligenza e potenza. Non lascia nulla al caso e ordina tutto con vigore e dolcezza, sia nel governo delle singole anime che in quello della storia umana.

Proprietario
Associazione Casa Mariana Editrice
Sede Legale
Via dell'Immacolata, 4
83040 Frigento (AV)
Associazione "Casa Mariana Editrice" - Il Settimanale di Padre Pio. Tutti i diritti sono riservati. Credits
Le foto presenti su settimanaleppio.it sono prese in larga parte da internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate.