SPIRITUALITÀ

Intervista a Padre Faré / “Con amore e timore”: i cristiani dinanzi all’Eucaristia
dal Numero 24 del 14 giugno 2020
a cura di Suor M. Gabriella Iannelli, FI

L’Eucaristia è sacra perché contiene il Sacro per eccellenza, il “Tre volte Santo”, il più sacro e santo degli amori, il Dio carità. Alla presenza reale di un amore speciale, si addice un culto speciale, poiché la fede non può essere sganciata dai segni sensibili. Ne parliamo con Padre Giorgio Maria Faré*

SPIRITUALITÀ

Un Tabernacolo nel deserto. Charles de Foucauld sarà presto santo
dal Numero 24 del 14 giugno 2020
di Claudia Del Valle

C’era almeno un’anima tra le dune del Sahara che adorava il Santissimo Sacramento. Era Charles de Foucauld. Viveva nel suo povero romitorio come un’ostia nel tabernacolo, offrendo per i Tuareg il suo sacrificio quotidiano di amore, che sarebbe culminato nell’immolazione cruenta.

SPIRITUALITÀ

L’arcivescovo Anton Vovk, “spina dorsale” della chiesa slovena
dal Numero 19 del 10 maggio 2020
di Gian Filippo Della Marca

Rimase fedele alla Chiesa Cattolica romana, salvaguardando il patrimonio spirituale del popolo sloveno nel tempo della dura persecuzione comunista. Dai suoi stessi acerrimi nemici era considerato “la spina dorsale della nazione”.

SPIRITUALITÀ

“Amare e fare amare Gesù”. Padre Mariano da Torino
dal Numero 18 del 3 maggio 2020
di Paolo Risso

«Pace e bene a tutti!», queste parole accompagnate da un sorriso sono risuonate nelle case degli italiani per 17 anni, dal 1955 al 1972. «Pace e bene a tutti»: così terminava in letizia una delle trasmissioni televisive più seguite, definita “la più bella del mondo”. Il frate che ogni martedì all’ora di cena inchiodava al televisore fino a 17 milioni di italiani era il cappuccino padre Mariano da Torino.

SPIRITUALITÀ

Santa Giacinta, un centenario non casuale
dal Numero 17 del 26 aprile 2020
di Rito Cascioli

Anche la piccola veggente di Fatima morì in una pandemia, preghiamola e guardiamo ai suoi esempi.

SPIRITUALITÀ

Una vita a due. Cristo risorto nell’anima
dal Numero 15 del 12 aprile 2020
di Don Leonardo M. Pompei

Dopo la Passione e la Risurrezione di Gesù, ogni persona, in qualsiasi tempo e luogo viva, purché lo voglia, può incontrare Cristo nella propria anima e intrattenere con Lui un rapporto di amicizia che la porterà ad una graduale, radiosa “risurrezione” spirituale.

SPIRITUALITÀ

Getsemani, nel mistero di una tristezza mortale
dal Numero 14 del 5 aprile 2020
di Padre Eugenio Bernardi

Contempliamo Gesù nell’orto. È annientato e geme. Soffre al pensiero della morte atroce che lo aspetta, ma dietro a questo dolore c’è un altro dolore senza confronto più grande, del quale ci sfuggono le proporzioni, perché si tratta d’un dolore che solo un’anima poteva concepire: la Sua.

SPIRITUALITÀ

La Flagellazione di Gesù nella mia vita
dal Numero 13 del 29 marzo 2020
di Padre Louis-Marie de Blignières

Per espiare la mia schiavitù dei sensi, il Signore soffre la crudelissima flagellazione. «O Gesù – riflette l’Autore –, se il tuo supplizio è così spaventoso che procura orrore al solo immaginarlo, quale sarà mai la bruttezza dei miei peccati che ripara?».

SPIRITUALITÀ

L’Incarnazione nella mia vita
dal Numero 12 del 22 marzo 2020
di Padre Louis-Marie de Blignières

Il Fiat mariano che salva il mondo fa eco al Fiat divino che lo ha creato. Anch’io sono chiamato a entrare liberamente in questo Fiat perché “Dio che mi ha creato senza di me non mi salverà senza di me”.

SPIRITUALITÀ

San Giuseppe ha amato la Madonna più di tutti
dal Numero 11 del 15 marzo 2020
di Padre Stefano M. Manelli, FI

Marzo è il mese dedicato a san Giuseppe e a lui si guarda per tanti validi motivi. Il glorioso Patriarca eccelle in ogni virtù, ma in una in modo speciale: l’amore puro e ardente a Maria.

Proprietario
Associazione Casa Mariana Editrice
Sede Legale
Via dell'Immacolata, 4
83040 Frigento (AV)
Associazione "Casa Mariana Editrice" - Il Settimanale di Padre Pio. Tutti i diritti sono riservati. Credits