I FIORETTI
«Interprete e maggiordomo...»
dal Numero 25 del 21 giugno 2020

Oltre che «inseparabile compagno» e «messaggero celeste» – come affettuosamente lo definiva – per padre Pio il suo Angelo custode doveva anche incarnare il ruolo di multiforme collaboratore. Per esempio, narra padre Tarcisio Zullo, gli faceva da traduttore: «I pellegrini di ogni parte del mondo che arrivavano a San Giovanni Rotondo parlavano a padre Pio nella propria lingua. E padre Pio capiva sempre tutto. Una volta gli ho chiesto: “Padre, come fa a capire tante lingue e dialetti, tanti strani linguaggi?”. Rispose: “L’angelo custode che ci sta a fare? È lui che mi traduce tutto!”». Oppure gli dava suggerimenti per contrastare il demonio che macchiava le lettere del Padre spirituale: «La vostra lettera è stata letta. L’angiolino mi aveva suggerito che all’arrivo di una vostra lettera l’avessi aspersa coll’acqua benedetta prima d’aprirla».

Ma doveva persino fare da maggiordomo, come umoristicamente ha ricordato padre Alessio Parente: «Nel 1965 passavo la giornata e parte della notte a fianco di padre Pio, quindi generalmente ero sempre stanco. Dopo averlo accompagnato all’altare o al confessionale, scappavo nella mia cella per schiacciare un pisolino. Purtroppo, molte volte non sentivo la sveglia e ogni volta sentivo bussare forte alla mia stanza. In pochi secondi ero all’altare e lo trovavo sempre al momento che stava impartendo l’ultima benedizione. Per le confessioni invece sentivo una voce che mi diceva: “Alessio, va’ giù!”, e anche qui trovavo sempre padre Pio sul punto di lasciare il confessionale. Un giorno non mi svegliai né per la Messa, né per prenderlo al confessionale. Svegliato dai confratelli andai nella sua cella e mi scusai. Lui mi rispose: “Ma che ti credi che continuerò a mandarti sempre il mio angelo custode a svegliarti? Comprati una sveglia nuova!”».

Saverio Gaeta,
Padre Pio. Sulla soglia del Paradiso,
pp. 26-27

Proprietario
Associazione Casa Mariana Editrice
Sede Legale
Via dell'Immacolata, 4
83040 Frigento (AV)
Associazione "Casa Mariana Editrice" - Il Settimanale di Padre Pio. Tutti i diritti sono riservati. Credits